Béthanie

Centre de Rencontres Spirituelles
Alphonse Goettmann


Béthanie

Centre de Rencontres Spirituelles

Alphonse Goettmann


Di fronte al sentimento di non senso e di assurdo generato dalla modernità, di fronte al ritorno di una religiosità ambigua e multipla, di fronte alle nostre domande esistenziali quotidiane

cosa fare? Dove cercare?

La spiritualité cristiana tramite
La Tradizione Biblica,
la Tradizione del Deserto,
la tradizioneegli Anziani
senza omettere la ricchezza delle scienze contemporanee

offre
un immenso patrimonio spirituale spesso ignorato e non adoperato che permettre di iniziare un vero e proprio cammino di guarigione e di liberazione, e di trovare la sorgente ed il Mistero della nostra Persona.


Il Centro Béthanie é situato a Gorze al Priorato St Thiébault nel sito forestale del parco regionale della Lorena, ed accoglie da più di 30 anni persone che sono alla ricerca di senso, di un desiderio autentico di spiritualità, persone che, seppur usate dalle sofferenze dalla disperazione, dalla malattia portano dentro di sè la convinzione che esiste un’altro modo di vivere, una perspettiva di vita diversa da quella che offre la sociétà moderna del consumo.

Queste persone provengono da diversi orizzonti culturali e geografici provenienti dalla Francia Belgio, Svizzera Canada, Italia ma non solo, alcune sono fedeli, credenti, altri agnostici o atei, altri scettici o spinti dalla curiosità. Ci sono poveri e ricchi, giovani vecchi, donne e uomini …


«ADEMPIERE L'UOMO VIVENTE»

La sociétà moderna occidentale si sta progressivamente disintegrando lasciando così, ampi spazi alla propagazione del nichilismo, al risorgere di paganesimo rudimentale che trascina con sè, occultismo e magia, pseudo mistica, pseudoreligiosità, le gnosipiù sottili che si cristallizzano nella pseudo-mistica della New-Age. L’interesse marcato per altre pratiche spirituali comme il buddismo et l’Islam mostra che l’uomo occidentale in cerca di riferimenti aspira a ritrovare autentici valori di pace, di amore, di trovare un senso alla sua vita, di valori profondi.

Dove cercarlo ? A quale tradizione ? Di fronte alle altre proposte, il cristianesimo ha il suo proprio tesoro... Il patriarca greco-ortodosso di Antiochia Ignazio IV risponde « il cristianesimo al quale la modernità si oppone non è forse spesso ridotto ad un pietismeo sentimentale ed ad un moralismo cattivo, più o meno manicheo? ... La risposta ortodossa, porpone di ritrovare e di attualizzare l'immenso patrimonio spirituale... che conosce tecniche molto simili a quella dell'Asia per liberarsi delle passioni, rigenerare l'intelletto, unire l'intelligenza ed il cuore, utilizzare posizioni e ritmi fisiologici come quello della respirazione... la meditazione non si rinchiude su lei stessa ma diventa preghiera... Questa à la mia preoccupazione... Smettiamo di avere paura ! »

La società ha sempre attraversato situazioni dicrisi estistenziale, ciò fa parte dell’evoluzione. Sin dai tempi più antichi anche i Padri della Chiesa erano confrontati allo stesso problema con il mondo greco- pagano e la sua filosofia. Ma non l'hanno rifiutato, come pure non si sono lasciati inghiottire da lui. Al contrario, si sono lasciati interpellare e hanno cercato di battezzarlo con la loro unica presenza...

Concretamente e per rispondere a questa problematica, è stato fondato nel 1976 nei Vosgi del Nord a Meisenthal vicino a Bitche, il centro Béthanie che si è installato poi nel luglio 1983 al Priorato St Thiébault nella località di Gorze.

Organizzato in associazione dichiarata e non confessionale, Béthanie rivolge: «ad ogni persona in ricerca spirituale, senza esclusività di religione o confessione religiosa alcuna» e «si vieta, per rispetto verso queste persone, di aderire ad una federazione od organizzazione confessionale. Ogni membro è libero dei suoi impegni ed impegna solo sé stessso. » (Estratto dei Statuti)

Da allora, ogni anno, vengono a Bethanie centinaia di persone di tutti gli orizzonti culturali, geografici (dalla Francia ma anche dal Belgio, dalla Svizzera dal Canada), di ogni confessione cristiana (cattolici, protestanti, ortodossi), religiosi, preti, pastori o laici, persone che hanno una pratica ecclesiale o che l’hanno abbandonata da decenni per delusione, poveri e ricchi; giovani e vecchi......

Grazie alle sessioni proposte è nata nel cuore di molte persone un approccio radicalmente diverso della Bibbia, un amore profondo nel scoprire ou riscoprire la ricchezza spirituale dell’antica Tradizione cristiana ed una scoperta sconvolgente della divina liturgia, un'altra visione della chiesa...

Le sessioni sono aperte al pubblico e si svolgono più volte durante tutto l’anno. Durano da 2 a 5 giorni e propongono un’iniziazione al Cammino spirituale tramite le diverse vie della Tradizione della chiesa indivisa. Le sessioni sono animate dal Padre Alfonso Goettmann e da sua moglie Rachel. Le sessioni di base comportano "unità di lavoro ", una la mattina ed un’altra il pomeriggio. Ogni unità di lavoro comporta a sua volta tre tempi : un tempo per l’insegnamento, un tempo per gli esercizi di rilassamento per il corpo ed un tempo di meditazione. In tutte le sessioni, la giornata inizia con le Lodi mattutine e si conclude con i Vesperi

(Traduzione Dominique GEHRING DULAC)

informazioni
libri in italiano
lettera di Bethanie
galleria
la rivista
contatto



 
accoglienza     libri    © Béthanie